Hairlovers.style è il primo blog magazine della Svizzera italiana interamente dedicato al meraviglioso mondo dei capelli, della bellezza e del benessere, uno spazio di incontro tra chi lavora nel settore dell’hair & beauty e chi ama prendersi cura di sé. La nostra missione è creare cultura intorno al mondo dei capelli e della bellezza attraverso articoli, interviste e storie di vita reale. Crediamo che la bellezza, in ogni sua forma, possa rendere il mondo un posto migliore. Scopri l’hairlover che c’è in te.


6900 Lugano
Via San Gottardo, 91
Ticino, Svizzera

info@hairlovers.academy
T +41 79 726 45 11
WA +41 75 481 03 17
balayage-tecniche-hairlovers-academy

Tecniche Balayage professionale: stili e sfumature dell’hair color più amato di sempre

Ha conquistato per prime le star di Hollywood e, da allora, è un must per tutte coloro che amano stare al passo con le tendenze, con naturalezza.

Il Balayage ha sconvolto il mondo della colorazione, donandole un fascino tutto nuovo.

Lontano dalle linee costruite e artificiose di mèche e colpi di sole, prevede schiariture dall’effetto graduale e omogeneo, che percorrono le lunghezze e le illuminano, facendo brillare il colore.

Ma come vengono realizzate le sfumature e quali sono le tecniche professionali per realizzare un Balayage perfetto?

In base allo stile e alle sfumature di balayage desiderati, gli hair specialist possono optare per:

  • Il Balayage classico, conosciuto, specialmente sui social, per la modalità quasi coreografica con cui vengono schiariti i capelli.A partire dalla sommità, la chioma viene suddivisa in cinque o più maxi ciocche le cui estremità ricordano le punte di una stella. Da ogni ciocca vengono poi prelevati piccoli ciuffi di capelli e su ognuno di essi viene effettuata la decolorazione tramite l’ausilio di una speciale spatola e di un pennello.Così la schiaritura è più marcata sulle punte e sulle lunghezze, mentre le radici mantengono il colore naturale, scongiurando l’incubo della ricrescita e, con lui, la necessità di ricorrere mensilmente al “ritocchino” del parrucchiere. Questo è certamente lo stile di balayage più versatile ed “easy”.
  • Tra le tecniche Balayage più recenti e gettonate figura quella dell’Air Touch. Consiste nel realizzare delle transazioni naturali e graduali dalle radici alle punte e consente di schiarire le lunghezze in modo estremamente naturale.In questo modo si elimina qualsiasi stacco netto dalla base, ma non solo. La naturale ricrescita – se accuratamente “amalgamata” con il resto della chioma – contribuisce a creare nuove sfumature.Il procedimento è tutt’altro che breve, e richiede precisione e attenzione.

    La prima differenza rispetto alla tradizionale realizzazione del balayage è data dall’orientamento scelto per la schiaritura delle ciocche, diagonale in questo caso, al fine di garantire volume e naturalezza.

    Queste ultime vengono poi suddivise e ulteriormente sezionate tramite un getto di aria fredda – da qui il nome di Air Touch – che solleva i capelli più fragili e sottili e li scinde da quelli più forti, sui quali sarà applicato il prodotto schiarente.

    In questo modo i capelli appaiono visibilmente più sani e voluminosi: per questo Air Touch è una tra le tecniche di Balayage adatte a tutte le chiome, anche le più sottili!

  • Luce e naturalezza sono i tratti distintivi anche del Flamboyage, una creazione tutta italiana a metà tra il Balayage e l’Ombre Hair.In questo caso l’applicazione del colore avviene con l’ausilio di particolari strisce adesive che, una volta posizionate sui capelli, selezionano casualmente alcune piccole ciocche facilitando così l’applicazione del colore.Il risultato? Un hair color armonioso, luminoso e per niente artefatto, su qualsiasi tipologia di capello.

    Il tanto amato effetto  “sun kissed hair” – capelli baciati dal sole – con un colore ricco di giochi di tono e sfumature.

  • Il classico Balayage incontra i colpi di sole nella tecnica del Foilyage, pensata per garantire una colorazione a regola d’arte anche laddove sia necessario effettuare schiariture intense sul capello naturale.Da solo, infatti, non sempre il Balayage basta a schiarire i capelli. Almeno, non con la stessa intensità dei colpi di sole creati con i foil di alluminio. Il Foilyage combina entrambe le tecniche, garantendo così un risultato ottimale e giochi di colore che conquistano lo sguardo e il cuore delle blond addicted.Questa tecnica di Balayage può essere realizzata in diverse modalità, a seconda dei desideri di bellezza di ciascuna, ma tutte con schiariture concentrate prevalentemente sulle punte e non sulle radici, in cui è il colore naturale a mantenere un ruolo da protagonista.

Che aggiungere? In ogni sua declinazione e tecnica di realizzazione, il Balayage conquista con un fascino naturale e dal finish luminoso, capace di valorizzare qualsiasi capigliatura.

Non a caso si tratta di una delle tendenze capelli più amate di sempre, decisamente all’insegna di una bellezza easy e naturale, ma mai scontata.

E allora, anche questo autunno…let’s Balayage!